The Creators Project ha rilasciato il video documentario del dietro le scene del video di Black Lake, utilizzato al Moma come video installazione e per il lancio di Vulnicura stesso. Andrew Thomas Wang, il regista del video, spiega nel documentario come sia stato fondamentale ricorrere ad Autodesk. Nel backstage è possibile vedere la realizzazione del promo di Black Lack, in cui Björk giace a gambe divaricate all’interno di una roccia, mostrando del fluido lavico di colore blu fuoriuscire dal suo ventre e dal pube. La realizzazione minuziosa della flora islandese: muschi, licheni, funghi, è stata possibile proprio grazie all’utilizzo di tecniche 3d e di Autodesk. Durante il video la voce fuori campo di Björk spiega il concept dietro alla sovra-copertina di Vulnicura (soggetto utilizzato per il movie album cover Family): la necessità di rappresentarla nella posizione yoga conosciuta come the bridge, il ponte, è dovuta al fatto che la stessa è una forma di accettazione di una ferita e del suo processo di guarigione.

Recommended Posts